Mobilità 2017: aumentano le possibilità di avvicinarsi

L’esito del referendum ed il conseguente giuramento del nuovo Governo Gentiloni, stanno inducendo il Miur a ritornare sui propri passi sulla mobilità. Le ultime novità arrivate al Sindacato Asset Scuola parlano di riaprire la mobilità ai trasferimenti interprovinciali, non limitando più le chance al solo caso di trasferimento sul primo ambito territoriale prescelto.

Con l’approdo a Viale Trastevere di Valeria Fedeli ci auguriamo che i tempi siano ormai maturi per intervenire rapidamente sui pesanti errori commessi in ambito scolastico dal precedente governo. Oltre alla mobilità invitiamo il Miur a rivedere la propria posizione  anche sulla partecipazione al Tfa sostegno. Come Sindacato Asset Scuola riteniamo illegittima la previsione del numero chiuso per la partecipazione al nuovo Tfa. È inconcepibile permettere ai docenti non abilitati di prestare attività di supplenza su sostegno e successivamente escluderli dal Tfa.