Anche il Pd vuole modificare la Legge 107

È lo stesso partito di maggioranza, il quale ha fortemente voluto riformare la Scuola con la ormai tristemente nota legge 107, a ritornare sui propri passi. Esponenti di spicco del Partito democratico come Boccia e Speranza, indicano tra le priorità del nuovo esecutivo quella di rivedere l’intero impianto della legge sulla Buona Scuola.

Come Sindacato Asset Scuola riteniamo positiva quest’apertura, sia pure tardiva, a rivedere l’impianto della legge 107. I punti più critici, come la chiamata diretta dei docenti e la mobilità su ambiti territoriali, necessitano di essere rivisti nel più breve tempo possibile. È arrivato il momento di ridare certezza a tutti coloro che lavorano, studiano e si relazionano quotidianamente con la pubblica istruzione. Questa volta auspichiamo che le decisioni costituiscano il frutto di un percorso condiviso tra tutte le parti in campo.